PANE CON FARINA DI SEGALE

Il pane di segale, pane contadino, è il tipico pane cd "nero", il pane della nonna che rimane morbido per molto tempo. E' molto salutare anche perchè ha un basso indice glicemico. Consigliato!

La segale è una graminacea, è una pianta simile all’orzo e al frumento ed ha delle proprietà simili. Si differenzia dal grano per la sua particolare resistenza alla siccità e alla bassa temperatura. E’ particolarmente diffusa nell’Est europeo e la sua farina connota la tipica colorazione del pane cd nero.

Le principali caratteristiche della farina di segoale sono:

  • l’acqua è il 10% circa del totale della farina
  • proteine circa l’11%. Sono più di quelle di cereali come il riso.
  • lipidi presenti sono il 2,3%
  • carboidrati,  sotto forma di amido, sono molti (65%)
  • fibre, invece, costituiscono il 3% e aumentano molto nella farina di segale integrale fino 14% .
  • sali minerali e le vitamine; variano molto in base alla composizione del terreno

La farina di segale ha un indice glicemico moderato ( 45)

L’indice glicemico si ottiene moltiplicando la quantità di carboidrati presente in 100 gr di alimento, per il suo indice glicemico diviso per 100.

Il pane di segale è ottimo, perchè ricco di proprietà nutrienti e si conserva molto bene perchè si secca meno facilmente, in quanto lievita meno rispetto al pane tradizionale.

Per il pane la versione che qui proponiamo è questa:

500 g di farina di segale

 350 ml di acqua 

mezzo cucchiaino di sale 

10 g di lievito di birra fresco

( potete aggiungere 150 grammi di manitoba)

Mischiate insieme le due farine all’interno di una ciotola

Aggiungete alle farine il lievito secco ed amalgamate

Lasciate che lieviti una prima volta. Passata la prima lievitazione lavorate di nuovo l’imparto velocemente sul piano di lavoro. Ripiegatelo più volte su se stesso, come un panetto. Dategli la forma che più vi piace. Informatelo come un panetto o in uno stampo per plumcake foderato di carta di forno. Lasciate lievitare nel forno spento a per un’altra ora , ricordatevi di tenere la luce accesa.

Raddoppiato cuocetelo a 180°C ( modalità statica) per circa 35-40 minuti ( regolatevi a seconda della grandezza delle pagnotte).